Officinali d’Irlanda

Gli ambienti umidi che caratterizzano il cuore dell’Irlanda rappresentano un raro esempio di industria naturale. Dopo decenni volti all’estrazione della torba come combustibile per l’alimentazione di centrali termiche, il Governo irlandese ha preso di petto la politica di decarbonizzazione indirizzando l’ente di gestione dei territori delle torbiere, Bord na Móna, verso una netta riconversione delle attività produttive; l’obiettivo è dare vita da qui al 2030 a un “nuovo contratto con la natura”, con la creazione di una delle più grandi estensioni di agricoltura biologica in Europa, nella quale la coltivazione di officinali sarà uno dei fiori all’occhiello.

Per leggere l’intero articolo sfoglia il numero 420 • maggio-giugno 2020