Variabilità e qualità della propoli

La propoli è una delle matrici naturali più complesse, la cui efficacia è direttamente correlata alla sua variabilità. Pur non esistendo standard di riferimento per il mercato, l’evoluzione delle tecniche analitiche permette di realizzare comparazioni multifattoriali attraverso le quali è possibile caratterizzare le diverse produzioni e orientare le scelte degli utilizzatori (proprio come fanno le api).
Un esempio di questa metodologia in questo caso di studio effettuato dal gruppo di lavoro del Centro di Ricerca Coordinata di Studi Applicati per la Gestione Sostenibile e la Difesa della Montagna coordinato di Studi per la Montagna (CRC Ge.S.Di.Mont.) dell’Università degli Studi di Milano (www.unimontagna.it).

Per leggere l’intero articolo sfoglia il numero 420 • maggio-giugno 2020